in

L’Orologio ibrido – Breil Manta P.R.O. Hybrid Automatic

Si sente spesso e quasi sempre parlare di orologi automatici mentre molte volte gli orologi al quarzo vengono poco considerati. Questo perchè per gli appassionati un orologio al quarzo non potrà mai eguagliare il fascino di un movimento meccanico.

Breil ha deciso di realizzare un orologio che unisse quindi il fascino del movimento meccanico automatico alla praticità e precisione di un orologio al quarzo con il nuovo modello Manta P.RO. Hybrid Automatic dove P.R.O. sta per ProfessionalResistent e Overpowering.

La collezione Manta – dal passato al presente

Per chi conosce il marchio Breil saprà sicuramente che la collezione Manta ha una storia molto lunga e che inizia precisamente negli anni 70, periodo in cui Manta viene presentato nella sua versione originaria di diver professionale. Nei decenni successivi la collezione Manta viene sviluppata non solo per contesti sportivi e maschili ma anche a 360 gradi andando a inserire un’estetica importante anche in modelli più performanti per conquistare un pubblico più ampio. Infatti a partire già dagli anni 90 per la prima volta un oggetto tipicamente maschile viene indossato anche da una donna negli spot di Breil.

Con il tempo vengono sviluppate sempre più varianti utilizzando diversi materiali come nella linea Manta City caratterizzata da una plastica altamente resistente e allo stesso tempo leggerissima oppure l’utilizzo di movimenti a carica solare e per arrivare ad oggi dove viene utilizzato un altro movimento ibrido automatico e al quarzo.

Manta P.R.O. Hybrid Automatic – caratteristiche tecniche

Il Manta P.R.O. Hybrid Automatic rappresenta un concetto di orologeria un pò diverso dal solito e sicuramente molto innovativo. Questo perchè nonostante stiamo parlando di un orologio anche al quarzo in realtà non ci sono pile da sostituire e non bisogna preoccuparsi della fine della batteria grazie alla unione della tecnologia del calibro automatico e della tecnologia del quarzo il quale sfruttando un accumulatore riesce a restare praticamente sempre carico.

Dal fondello a vista è possibile vedere sia il rotore che la parte elettrica

Specifiche Manta P.R.O. Hybrid Automatic

– Cassa: rotonda 40,5 mm in acciaio bilux


Lunetta: girevole unidirezionale di alluminio nero con indicazioni silver (TW2015), verde brillante con dettagli silver (TW2032) e azzurro con dettagli arancione (TW2016) e luminous a ore 12.

Quadrante: nero, verde brillante o azzurro con sfere e indici applicati con super luminous, datario


– Vetro: zaffiro con trattamento antiriflesso


Bracciale: in acciaio bilux 5 maglie con chiusura di sicurezza Movimento: EPSON PX82


– Fondello: a vite con movimento a vista grazie al vetro zaffiro Impermeabilità: 20 ATM


Prezzo: 399 Euro

Sicuramente tra le caratteristiche più importanti ci sono le dimensioni e il rapporto qualità prezzo, aspetti sempre chiave nella decisione per la scelta di un orologio. La cassa da 40.5 mm ha una dimensione adatta a quasi tutti i polsi dai grandi ai piccoli.

Inoltre l’orologio è un diver da 200m quindi può essere utilizzato tranquillamente in qualsiasi stagione e sopratutto durante l’estate.

Anche il vetro zaffiro rappresenta un altro punto di forza del Manta.

L’orologio è disponibile in 3 varianti Deep Black, Ocean Green e Navy Blue, io ho scelto di provare quest’ultimo.

Variante nera
Variante verde

Il calibro EPSON PX82

Il cuore del Breil Manta P.R.O. Hybrid Automaticè il calibro EPSON PX82, un movimento di base automatico e che permette (grazie al movimento del rotore) di generare una carica magnetica che passa dal generatore al circuito. Grazie a questa energia l’accumulatore viene caricato permettendo quindi di essere praticamente sempre carico.

L’oscillatore al quarzo invia un impulso preciso ogni secondo al motore facendo girare gli ingranaggi e le sfere.

Movimento ibrido automatico/quarzo EPSONPX82

Manta P.R.O Hybrid Automatic – La riserva di carica

Un’altra parte interessante del Manta P.R.O. Hybrid Automatic è sicuramente l’indircazione della riserva di carica. Infatti grazie alla lancetta dei secondi è possibile capire se si ha una carica residua minima di 1 giorno oppure di 7 giorni, 1 mese o addirittura 4-6 mesi. Per capirlo basterà cliccare il pulsante in alto a destra e in base a dove si ferma la lancetta dei secondi si potrà capire la carica residua (1 giorno se si ferma al minuto 5, 7 giorni se si ferma al minuto 10, 1 mese se si ferma al minuto 20 oppure 4-6 mesi se si ferma al minuto 30).

Breil Manta P.R.O. Hybrid Automatic – perchè acquistarlo?

Provando questo orologio al polso e vedendo il prezzo sul sito di 399€ posso dire che ci troviamo di fronte a un modello che ha sicuramente del potenziale e con un prezzo competitivo.

E’ un orologio con movimento ibrido e un’impermeabilità fino a 200 m e al di là dell’aspetto meccanico sicuramente affascinante c’è anche l’aspetto estetico che comunque non è tralasciato. Infatti abbiamo 3 colorazioni disponibili e tutte con vetro zaffiro, datario e ghiera girevole unidirezionale zigrinata la quale al tatto trasmette un ottimo feeling ed è molto precisa.

Il movimento ibrido è apprezzabile dal fondello a vista che presenta anche il logo Manta mentre gli indici e le lancette sono caratterizzate dalla presenza di luminous.

Insomma per 399€ sicuramente questo orologio ha “tutto”, rappresentando le scelte tecniche innovative e contemporanee della produzione orologiera di Breil per prodotti sempre più performanti.

Un orologio consigliato sicuramente per chi cerca qualcosa di diverso e non il solito quarzo ma anzi un buon punto di riflessione e di argomentazione se si parla di quarzi o automatici.

Qui il link al sito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

JoinTrack – Watch Security

Microbrands Book III 2024 Geneva edition is published!